“Speak easy, Mute!”

Se stessimo vivendo i Roaring Twenties, ognuna di noi avrebbe pane per i suoi denti: Giulia avrebbe fatto amicizia con Jay Gatsby per non farci mancare nessuna festa, Loredana avrebbe conosciuto Coco una sera ad una cena al Plaza e le avrebbe spiegato la sua teoria per cui la Schiapparelli aveva il destino giá scritto nel suo nome.
E io?
Io avrei avuto un’agendina piena zeppa di parole d’ordine, per non farci mancare mai un French 75 il venerdí sera.
 

“P” come Perseveranza

Perseveranza s. f. [dal lat. perseverantia, der. di perseverare «perseverare»]

La perseveranza è femmina, di nome e di fatto.
Intestardirsi senza voler vedere ragioni, incaponirsi fino a perderla questa ragione.
Smarrire completamente lucidità, obiettività, senno, coerenza.

Heels not Hell

Punto numero uno: l’inferno esiste e…
C’è un girone completamente dedicato alle donne.
 
La sindrome premestruale, i peli, le doppie punte, i brufoli, le rughe, lo smalto, il “non ho nulla da mettermi”, lo slip che segna, il mascara che stinge, il ciclo, i capelli crespi, la dieta, la palestra,… i tacchi. Devo continuare?!?

I Sordi

Dicevamo, scusate?!

In generale c’è una regola aurea alla quale non si può prescindere: mai desiderare qualcosa che non si voglia veramente. Perchè poi, quando l’universo si farà beffe di noi e la farà accadere per davvero, tutto possiamo fare, ma non lamentarci.